Sicurezza ed ergonomia

Le omologazioni e i requisiti illustrati di seguito si riferiscono in generale all’aspetto della sicurezza di prodotto. In questo campo è obbligatorio, per apparecchiature per la tecnologia dell’informazione, il rispetto dello standard di sicurezza internazionale IEC 60950-1 (sicurezza di apparecchi elettronici nel settore audio/video, tecnologia dell’informazione e delle comunicazioni) e la serie di norme per l’ergonomia nei dispositivi fisici di ingresso EN ISO 9241-4xx.Nelle omologazioni descritte si tratta di marchi di certificazione non vincolanti che possono servire per comprovare la conformità ai requisiti di legge in determinate regioni e Paesi


Certificazioni


UL 60950-1

UL (Underwriters Laboratories) è un’organizzazione degli Stati Uniti fondata nel 1894 su richiesta degli assicuratori contro incendi, con lo scopo di definire codici di prova per le apparecchiature elettriche e testare queste ultime in base a tali norme. Come base di prova degli apparecchi IT si utilizza la norma UL 60950-1, che definisce i requisiti per la sicurezza elettrica degli apparecchi IT. Tali requisiti includono anche gli standard richiesti ai materiali in termini di stabilità termica, capacità di isolamento e infiammabilità.


EK1-ITB 2000

GS (marchio di sicurezza verificata) è un marchio di controllo tedesco che può essere rilasciato da diversi enti di certificazione, come ad es. VDE, TÜV Rheinland o anche UL. L’assegnazione del marchio di controllo è subordinata all’osservanza dei requisiti EK1 ITB-2000. Questi requisiti di assegnazione vengono aggiornati ogni anno ed event. perfezionati da diversi enti di certificazione. Tra le altre cose si fa riferimento a norme sulla sicurezza dei prodotti, come ad es. la norma EN 60950-1, o sull’ergonomia, come ad es. la norma DIN EN ISO 9241-4xx. I criteri basi per la certificazione GS sono pubblicati sulla pagina Internet di ZLS www.zls-muenchen.de nella rubrica dedicata allo scambio di esperienze “Erfahrungsaustausch/EK1”.

Dichiarazione del produttore


“Bildschirm- und Büroarbeitsplätze – Leitfaden für die Gestaltung” (Linee guida per la configurazione delle postazioni di lavoro in ufficio con videoterminali)

Queste linee guida del VBG, Istituto nazionale tedesco per l’assicurazione contro gli infortuni, noto in precedenza come BGI650, definiscono i requisiti relativi alla sicurezza, alla medicina del lavoro, all’ergonomia e alla psicologia del lavoro per la configurazione degli apparecchi per postazioni di lavoro in ufficio con videoterminali. Tali requisiti superano in parte i requisiti previsti dalla certificazione GS. Il marchio DGUV è un marchio di certificazione della federazione degli istituti tedeschi di assicurazione sociale contro gli infortuni sul lavoro per il commercio e l'industria e per il settore pubblico, il cui scopo è il rispetto dei propri principi. Tuttavia, il VBG non lo rilascia più per apparecchi IT, avendo sospeso nel 2006 la prova per gli apparecchi di tale categoria. La conferma di tali requisiti può quindi essere realizzata solo dal produttore stesso.

To Top