Ergonomia sul posto di lavoro

Ergonomics in the workplace


Ergonomia non è più una parola straniera nel mondo odierno, eppure molte persone non sanno cosa significa esattamente una postazione di lavoro ergonomica. Definiamo i punti più importanti per l’ergonomia del lavoro:

 




Cosa si intende per ergonomia?

Iniziamo dalle basi, cioè dall’origine della parola e dalla definizione di ergonomia: la parola ergonomia è composta dalle parole greche "ergon" (lavoro) e "nomos" (legge, regola). Questo può essere liberamente tradotto come "legalità del lavoro". In questo caso intende l’adattamento delle condizioni di lavoro alle persone. Lo scopo di una postazione di lavoro ergonomica è quello di progettare le condizioni quadro in modo tale che gli sforzi di chi lavora siano i più ridotti possibile. Inoltre, una buona ergonomia della postazione di lavoro deve anche promuovere la salute mentale e fisica. Questo include i mobili, le condizioni di illuminazione o le apparecchiature tecniche, ma anche i contenuti di lavoro o l’ambiente di lavoro. Purtroppo, troppi datori di lavoro offrono ancora il classico approccio "uniformità generale": mobili a taglia unica invece di attrezzature individuali e quindi ergonomiche.




Ergonomics

 



ergonomic workplace



Postazione di lavoro ergonomica

Il principio di adattare le condizioni di lavoro alle persone non è nuovo, bensì è antico come l’umanità stessa: i cacciatori e i raccoglitori, per esempio, modellavano archi e cesti secondo le loro esigenze. Il trionfo della tecnologia ha creato una moltitudine di posti di lavoro altamente specializzati per uffici e industrie. Questi spesso non sono compatibili con i bisogni naturali dell’uomo. Stare seduti per lunghi periodi di tempo, per esempio, incoraggia una cattiva postura che può causare dolore e malattie croniche.

Quindi, come dovrebbe essere allestito il posto di lavoro in modo da poter lavorare in modo ergonomico e quindi più sano?

 



Allestimento di una postazione di lavoro ergonomica

Sia in ufficio alla scrivania, sulla macchina o alla cassa del supermercato - una postazione di lavoro ergonomica è caratterizzata dalle seguenti caratteristiche:

Condizioni di illuminazione

  • Illuminazione sufficiente con luce diurna
  • Illuminazione indiretta, non direttamente sulla scrivania o sullo schermo
  • Posizionare la scrivania in modo che non ci siano ombre sull’attrezzatura di lavoro
  • Non collocare la scrivania davanti a una finestra

Clima

  • Temperatura regolabile (circa 20-22° Celsius)
  • Buona umidità (tra 40-60%)
  • Deve essere possibile aerare con regolarità

Spazio

  • Spazio sufficiente per lavorare (preferibilmente 10 m² per postazione di lavoro)
  • Libertà di movimento per braccia e gambe

Rumore

  • Basso livello di rumore

Scrivania ergonomica

  • Scrivania regolabile in altezza per lavorare seduti e in piedi
  • Profondità e larghezza ideali della superficie di lavoro:80 cm e 160 cm

Sedia ergonomica

  • Altezza e larghezza della sedia regolabili individualmente
  • Schienale regolabile in modo continuo
  • Altezza ottimale della sedia: tra 42 e 53 cm
  • Larghezza ottimale della sedia: tra 40 e 48 cm

Schermo ergonomico

  • Dimensioni dello schermo sufficienti (ideale: almeno 22")
  • La distanza tra il lavoratore e il monitor varia da 50 a 70 cm
  • Nessun riflesso sullo schermo
  • Bordo superiore dello schermo approssimativamente all’altezza degli occhi

Postura ergonomica

  • Quando si è seduti, le gambe sono piegate a circa 90 gradi e le piante dei piedi poggiano completamente sul pavimento.
  • Le cosce sono orizzontali o addirittura leggermente inclinate in avanti
  • Le braccia sono orizzontali sulla scrivania
  • La postura può cambiare durante il lavoro senza provocare urti




Ergonomia durante il lavoro home office

Dall’inizio della pandemia Covid-19 in poi, il lavoro home office è diventato parte integrante della vita quotidiana di molti dipendenti. Anche la postazione di lavoro ergonomica nell’home office svolge un ruolo importante. I dipendenti sono in linea di principio responsabili dell’ambiente di lavoro e dell’organizzazione del lavoro che vengono applicati per lo più nel "modello di lavoro mobile" . Oltre all’attrezzatura tecnica ambientale, questo include una giornata di lavoro strutturata, l’osservanza delle pause, il movimento, l’evitare i disturbi, nonché le regole di base dell’ergonomia sopra menzionate.

Quando si lavora regolarmente in home office, il datore di lavoro deve almeno fornire l’attrezzatura tecnica appropriata quali monitor, mouse e tastiera.

Ergonomics in Homeoffice

 



Attrezzatura ergonomica per ufficio e home office

Le scrivanie e le sedie regolabili sono certamente gli elementi più importanti per una postazione di lavoro in ufficio ottimale. Tuttavia, non devono essere dimenticate le periferiche del computer. Se il dipendente soffre di tensione al collo o di dolore ai polsi nonostante una scrivania regolabile in altezza, si dovrebbe ricorrere a tastiera e mouse ergonomici.





Mouse ergonomico

CHERRY ha diversi prodotti ergonomici nel suo assortimento, tra cui mouse per PC ergonomici che possono essere regolati individualmente o sono adatti per mancini e destrimani:


CHERRY MW 4500

CHERRY MW 4500 / CHERRY MW 4500 LEFT

Lo CHERRY MW 4500 e CHERRY MW 4500 LEFT sono mouse ergonomici wireless per alleggerire il polso, con un design a 45° per destrimani o mancini.

Informazioni sul prodotto

CHERRY MW 8 ERGO

CHERRY MW 8 ERGO / CHERRY MW 8C ERGO

Comfort e qualità senza compromessi per i destrimani con il mouse CHERRY MW 8 ERGO o CHERRY MW 8C ERGO.

Informazioni sul prodotto






Tastiera ergonomica

Una tastiera ergonomica può anche aiutare a prevenire il mal di schiena e tensioni muscolari. Nell’assortimento di prodotti CHERRY, troverete la seguente tastiera per lavorare in modo più ergonomico:


CHERRY KC 4500

CHERRY KC 4500 ERGO

Lavorare in modo rilassato e comodo con il mouse CHERRY KC 4500 ERGO.

Informazioni sul prodotto

To Top